Rolls Royce Phantom 3

Naviga per
Opzioni di acquisto
Free Shipping 2
  1. No

Pneumatici per Rolls-Royce Phantom 3

La Phantom 3 montava pneumatici 700x18.

2 elementi

per pagina

    Rolls Royce Phantom 3 Pneumatici Raccomandati


  1. 700x18 Dunlop Fort B5
    i
    7.00 x 18 Dunlop Fort B5

    A partire da 72,24 US$ 60,20 US$

  2. Altre opzioni per Rolls Royce Phantom 3


  3. 7.00 x 18 Firestone
    i
    7.00 x 18 Firestone

    A partire da 448,56 US$ 373,80 US$

2 elementi

per pagina

La Rolls Royce Phantom 3 montato pneumatici 700x18- Tra i pneumatici disponibili, si consiglia la Dunlop a causa della sua stabilità direzionale.

Storia della Rolls-Royce Phantom 3

La Phantom III prodotta da Rolls-Royce montava un motore V12 in lega di alluminio da 7.32 litri, con un alesaggio di 82,5 mm (3,25") e una corsa di 114,2 mm (4,5"). Il motore aveva valvole in testa con un solo albero a camme posto nella "gola" tra le due bancate di cilindri. Le prime vetture avevano punterie idrauliche, ma questo sistema fu sostituito nel 1938 da punterie solide regolabili. La Phantom III fu una vettura insolita da diversi punti di vista: doppio sistema di accensione, due sistemi di distribuzione, due bobine e 24 candele. Il carburante era alimentato da una doppia pompa elettrica SU. Le ruote a raggi erano di serie, ma molti esemplari montavano ruote a disco Ace.

Questa vettura disponeva di un cric azionabile dall'interno e di un sistema di lubrificazione del telaio attivabile mediante una leva nel posto di guida. Alle sospensioni indipendenti a molle elicoidali sulle ruote anteriori erano abbinate balestre semiellittiche sul retrotreno. Il cambio era manuale a quattro velocità con sincronizzazione per la seconda, terza e quarta marcia. La marcia di riposo fu introdotta nel 1938. L'impianto frenante era servoassistito via cavo sulle quattro ruote (prodotto su licenza della Hispano-Suiza). Il copriradiatore era in acciaio Staybrite.

La maestosità della sua mole si rifletteva nella sua performance. Le prove eseguite nel 1938 dalla rivista inglese Autocar riportarono una velocità massima di 140,8 km/h e un'accelerazione da 0 a 96,5 km/h in 16,8 secondi. Il consumo generale riportato dalla prova su strada fu di 28,2 litri/100 km.


Non riesci a trovare quello che stai cercando? Qualsiasi domanda?